LA STORIA

La Tartufi Morra fu fondata da Giacomo Morra nel 1930 ad Alba. E’ stata la prima azienda di commercializzazione e trasformazione del tartufo bianco d’Alba “Tuber Magnatum Pico”. Ed è proprio grazie a Giacomo Morra che si deve la diffusione nel mondo intero della fama del tartufo bianco, di Alba e delle Langhe. Fu infatti lui l’ideatore della Fiera del tartufo d’Alba, che richiama ancora oggi visitatori provenienti da tutto il mondo. Geniale nel marketing, Morra ebbe l’idea di regalare, ogni anno, in occasione della Fiera, il tartufo più grosso ai personaggi famosi del tempo: Marilyn Monroe, Winston Churchill, Hitckoch, tra gli altri… un’idea vincente la sua, che permise al Tartufo di diventare un oggetto del “desiderio”. Motivo di vanto ed orgoglio per la nostra azienda è il fatto che siamo gli unici a poter utilizzare lo stemma della città di Alba nel nostro logo, proprio a sottolineare il legame inscindibile che esiste tra l’azienda e la sua città. Oggi l’azienda Tartufi Morra è una realtà affermata in tutto il mondo: il suo marchio è un segno della storia della cucina italiana. I fratelli Gianmaria, Alessandro e Pasqualina Bonino, insieme al loro staff, sono coloro che hanno reso possibile la continuazione di questo antico mondo nell’assoluto rispetto del passato e con la loro opera rivolta a rendere compatibile il progresso con l’etica imprenditoriale.